Passamonti Neoplasie ematologiche
Bringhen - Mieloma
Arcaini Ematologia
Passamonti: Macroglobulinemia di Waldenstrom

Disturbi di salute mentale e sopravvivenza tra i pazienti più anziani con linfoma diffuso a grandi cellule B


I disturbi di salute mentale possono potenzialmente ridurre la qualità di vita e la sopravvivenza dei pazienti affetti da cancro.
Poco si sa sulle implicazioni sulla sopravvivenza dei disturbi di salute mentale nei pazienti con linfoma diffuso a grandi cellule B ( DLBCL ).

È stato valutato l'effetto della depressione, dell'ansia o di entrambe, preesistenti, sulla sopravvivenza in una coorte statunitense di pazienti anziani con linfoma diffuso a grandi cellule B.

Utilizzando il database Surveillance, Epidemiology, and End Results - Medicare ( SEER-Medicare ), sono stati identificati pazienti di età pari o superiore a 67 anni, con diagnosi di linfoma diffuso a grandi cellule B negli Stati Uniti tra il 2001 e il 2013, e sono stati identificati i pazienti con preesistente depressione, ansia o entrambi prima della diagnosi di linfoma diffuso a grandi cellule B.

È stata confrontata la sopravvivenza globale a 5 anni e la sopravvivenza specifica per linfoma tra questi pazienti e quelli senza depressione, ansia o entrambi preesistenti utilizzando analisi proporzionali di Cox, aggiustate per caratteristiche sociodemografiche e cliniche, tra cui stadio del linfoma diffuso a grandi cellule B, malattia extralinfonodale e sintomi B.

Tra 13.244 pazienti affetti da linfoma diffuso a grandi cellule B, 2.094 ( 15.8% ) presentavano depressione, ansia o entrambi i disturbi; 6.988 ( 52.8% ) erano donne e 12.468 ( 94.1% ) erano bianchi.
Il follow-up mediano per la coorte è stato di 2.0 anni.

La sopravvivenza globale a 5 anni è stata del 27.0% per i pazienti con questi disturbi di salute mentale rispetto al 37.4% per quelli senza disturbi di salute mentale ( hazard ratio HR 1.37 ).

Sebbene le differenze di sopravvivenza tra i disturbi di salute mentale fossero modeste, i pazienti con sola depressione avevano una sopravvivenza peggiore rispetto a quelli senza disturbi di salute mentale ( HR 1.37 ), seguiti da quelli con depressione e ansia ( 1.23 ), e poi la sola ansia ( 1.17 ).

La depressione, l'ansia o entrambi i disturbi preesistenti presenti entro 24 mesi prima della diagnosi di linfoma diffuso a grandi cellule B peggiorano la prognosi per i pazienti affetti da linfoma diffuso a grandi cellule B.

I dati sottolineano la necessità di uno screening universale e sistematico della salute mentale per questa popolazione, poiché i disturbi di salute mentale sono gestibili e i miglioramenti in questa comorbilità prevalente potrebbero influenzare la sopravvivenza specifica per il linfoma e la sopravvivenza globale. ( Xagena2023 )

Kuczmarski TM et al, Lancet Haematology 2023; 10: 530-538

Emo2023 Onco2023 Psyche2023



Indietro