ELN 2018
Ematobase.it
Xagena Mappa
Medical Meeting

Gestione dei pazienti con linfoma follicolare refrattario a Rituximab


Dato che al momento non ci sono chiare raccomandazioni riguardo alle opzioni terapeutiche per i pazienti con linfoma follicolare refrattario a Rituximab [ MabThera ] / recidivante, è stata descritta la gestione in vivo dei pazienti con linfoma follicolare refrattario ( rFL ) dopo regimi sistemici contenenti Rituximab e le caratteristiche dei pazienti con linfoma follicolare refrattario.

In uno studio retrospettivo, nazionale, multicentrico, le analisi descrittive sono state eseguite principalmente in base al regime contenente Rituximab alla diagnosi di linfoma follicolare refrattario ( Rituximab in monoterapia R-MONO; Rituximab + chemioterapia R-COMBO; mantenimento in corso con Rituximab R-MAINTAIN ).

I 459 pazienti analizzati hanno manifestato refrattarietà a Rituximab nel periodo 2013-2015: R-MONO: 58 ( 13% ), R-COMBO: 197 ( 43% ), R-MAINTAIN: 204 ( 44% ).

Le strategie post-refrattarietà sono state eterogenee: Idelalisib con o senza Rituximab ( 22% ), senza trattamento anti-linfoma ( 21% ), chemioterapia con Rituximab ( 21% ) e trapianto di cellule staminali ( 18% ).
Rituximab è stato somministrato continuativamente in associazione nel 41% dei casi.

Le strategie scelte variavano in base all'età del paziente ( senza trattamento anti-linfoma: 28% dei pazienti con 65 o più anni di età vs 12% con meno di 65 anni; trapianto di cellule staminali: 4% vs 38% ), linea di trattamento al momento dell’insorgenza di linfoma follicolare refrattario, punteggio FL International Prognostic Index e trattamento precedente.

Questo studio retrospettivo, il primo condotto in una ampia coorte di pazienti con linfoma follicolare refrattario, ha mostrato che ulteriori strategie erano altamente eterogenee, in particolare in base alle caratteristiche del paziente e al trattamento precedente. ( Xagena2018 )

Solal‐Céligny P et al, Br J Haematol 2018; 180: 217-223

Onco2018 Emo2018 Farma2018


Indietro