Janssen Oncology
Ematologia Amgen
GSK Ematologia
Celgene Ematologia

Gli autoanticorpi LRPAP1 hanno un valore prognostico nel linfoma mantellare


La presenza di autoanticorpi LRPAP1 predice una migliore sopravvivenza libera da fallimento e sopravvivenza globale nei pazienti con linfoma mantellare ( MCL ).
Da una ricerca è emerso che i pazienti con linfoma mantellare e presenza di autoanticorpi LRPAP1 correlati alla proteina associata al recettore LDL hanno presentato esiti migliori.

I ricercatori hanno ottenuto sieri da pazienti trattati in Germania nell'ambito degli studi europei MCL Younger and Elderly.
Un totale di 312 campioni di siero aveva dati per LRPAP1, e sono stati inclusi nello studio. Il 79% dei campioni proveniva da pazienti di sesso maschile, e l'età media era di 60 anni.

LRPAP1 era stato in precedenza trovato nello screening come autoantigene che induce la proliferazione del linfoma mantellare.
Il 13% ( n = 41 ) dei pazienti aveva autoanticorpi LRPAP1.
I pazienti con autoanticorpi LRPAP1 presentavano una sopravvivenza libera da fallimento ( FFS ) superiore, con una probabilità a 5 anni del 70% versus 51% senza autoanticorpi LRPAP1 ( P = 0.0052 ).

I pazienti con autoanticorpi avevano anche una sopravvivenza globale ( OS ) superiore, con una probabilità a 5 anni del 93% contro il 68% ( P = 0.0142 ).

E' stata anche condotta una analisi di sensibilità che ha utilizzato una definizione più restrittiva di sieropositività di LRPAP1, che ha confermato la sopravvivenza senza fallimenti e la sopravvivenza globale favorevoli.

Non è stata riscontrata alcuna associazione significativa tra lo stato sierologico degli autoanticorpi LRPAP1 e lo stato di malattia minima residua ( MRD ) alla fine della terapia di induzione o a 1 anno. Anche la presenza di autoanticorpi non era associata alle caratteristiche cliniche di base.

I pazienti con autoanticorpi LRPAP1 hanno presentato una migliore sopravvivenza libera da fallimento e sopravvivenza globale quando trattati con immunochemioterapia, indipendentemente dal punteggio MIPI ( Mantle Cell Lymphoma International Prognostic Index ).

Sulla base dei risultati di questo studio e di studi precedenti, LRPAP1 rimane un fattore prognostico indipendente per il linfoma mantellare.
Studi futuri dovranno convalidare il valore prognostico della sieropositività di LRPAP1. ( Xagena2021 )

Fonte: Blood, 2021

Emo2021 Onco2021



Indietro