Passamonti Neoplasie ematologiche
Arcaini Ematologia
Bringhen - Mieloma
Passamonti Linfoma mantellare

Ipercoagulazione relativa indotta da fibrinolisi soppressa dopo infusione di Tisagenlecleucel nel linfoma maligno


La terapia con cellule CAR-T anti-CD19 ha facilitato i progressi nel trattamento del linfoma diffuso a grandi cellule B ( DLBCL ) refrattario / recidivante.
Un noto evento avverso dopo la terapia CAR-T è la sindrome da rilascio di citochine ( CRS ).
Tuttavia, l'eziologia e la fisiopatologia della coagulopatia correlata alla sindrome CRS rimangono sconosciute.

Pertanto, è stato condotto uno studio di coorte prospettico per analizzare in modo completo i parametri di coagulazione / fibrinolisi presenti nel sangue periferico di pazienti adulti con linfoma DLBCL trattati con Tisagenlecleucel ( Kymriah ) in un unico Centro.

I campioni sono stati raccolti da 25 pazienti in 3 momenti temporali: prima della chemioterapia con deplezione dei linfociti e nei giorni 3 e 13 dopo l'infusione di cellule CAR-T.

Dopo l'infusione, tutti i pazienti tranne 1 hanno manifestato sindrome CRS e 13 hanno richiesto la somministrazione di Tocilizumab.
Un aumento significativo del livello plasmatico dell'inibitore totale dell'attivatore del plasminogeno 1 ( PAI-1 ), che promuove la fase iniziale della coagulopatia ( media, 22.5 ng/ml prima della deplezione dei linfociti e 41.0 il giorno 3, P=0.02 ), è stato osservato all'inizio della sindrome CRS.

Inoltre, questo stato di ipercoagulabilità indotto dalla fibrinolisi soppresso è stato gradualmente risolto dopo la remissione della sindrome CRS con la normalizzazione di PAI-1 totale ai livelli pre-infusione senza alcun danno d'organo ( valori medi di fibrina solubile: 3.16 microg/ml al basale, 8.04 il giorno 3 e 9.16 il giorno 13, P minore di 0.01 e PAI-1 medio: 25.1 ng/ml il giorno 13 ).

In conclusione, all'inizio della sindrome CRS è stato osservato uno stato ipofibrinolitico e relativamente ipercoagulabile concomitante con un aumento significativo del PAI-1 totale anche nei pazienti con linfoma diffuso a grandi cellule B con sindrome da rilascio di citochine in forma lieve. ( Xagena2022 )

Yamasaki-Morita M et al, Blood Adv 2022; 6: 4216-4223

Emo2022 Onco2022 Med2022 Farma2022



Indietro