Linfoma mantellare
Roche Ematologia
Janssen Oncology
ELN 2018

L'ipercalcemia è associata a una prognosi sfavorevole nel linfoma


Il significato prognostico dell'ipercalcemia nel linfoma è stato, finora, studiato solo su piccole serie.
E' stato condotto uno studio retrospettivo, monocentrico, a controllo abbinato che aveva come obiettivo quello di confrontare l'esito dei pazienti con diagnosi di qualsiasi sottotipo istologico di linfoma associato a ipercalcemia, alla diagnosi o alla recidiva, con un gruppo di controlli abbinati per fattori istologici e prognostici.

Sessantadue e 118 pazienti comparabili trattati tra il 2000 e il 2016 sono stati inclusi rispettivamente nelle coorti di ipercalcemia e di controllo.
L'ipercalcemia era riscontrata principalmente alla diagnosi ( 71% ) nei pazienti ad alto rischio ( punteggi di prognosi maggiori o uguali a 3, 76% ) e in quelli con linfoma diffuso a grandi cellule B ( 67.7% ), malattia in stadio III/IV ( 91.9% ) e livelli elevati di lattato deidrogenasi ( LDH ) ( 90.3% ).

La sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) a due anni è risultata più ridotta nella coorte con ipercalcemia rispetto alla coorte di controllo [ 30.1% ( intervallo di confidenza 95% [ IC 95% ] 18.3-41.9 ) versus 63.9% ( IC 95% 5.1-72.7 ), p inferiore a 0.001 ].

La sopravvivenza globale ( OS ) a due anni è stata del 40.6% ( IC 95% 28.1-53.1 ) e del 77.7% ( IC 95% 70.1-85.3 ), rispettivamente, nelle coorti ipercalcemia e controllo ( p inferiore a 0.001 ).

L'ipercalcemia è stata associata indipendentemente a ridotta sopravvivenza senza progressione [ hazard ratio, HR = 2.5 ( IC 95%, 1.4-3.5 )] e ridotta sopravvivenza globale ( OS ) [ HR = 4.7 ( IC 95% 2.8-7.8 ) ] all'analisi multivariata.

Tra i 40 pazienti che hanno ricevuto trapianto autologo di cellule staminali ( ASCT ), l'ipercalcemia era ancora associata a più breve sopravvivenza globale [ OS a 2 anni: 65% ( IC 95%, 40.1-89.9 ) versus 88.0% ( IC 95%, 75.3-100 ), p = 0.04 ].

L'ipercalcemia può essere associata alla chemio-resistenza, dato il suo impatto sulla sopravvivenza senza progressione e sulla sopravvivenza globale.
Questi dati suggeriscono che dovrebbero essere sviluppate strategie alternative per i pazienti con linfoma associato a ipercalcemia. ( Xagena2020 )

Vallet N et al, Ann Hematol 2020; 99: 229-239

Emo2020 Onco2020



Indietro