Passamonti Neoplasie ematologiche
Bringhen - Mieloma
Arcaini Ematologia
GSK Ematologia

Trapianto autologo versus terapia CAR-T per il linfoma diffuso a grandi cellule B recidivante in remissione parziale


L'efficacia relativa del trapianto autologo di cellule ematopoietiche ( auto-HCT ) rispetto alla terapia con cellule T del recettore dell'antigene chimerico ( CAR-T ) nei pazienti con linfoma diffuso a grandi cellule B ( DLBCL ) che ottengono una remissione parziale ( PR ) dopo la chemioterapia di salvataggio, non è ben definita.

Utilizzando il database del Registro CIBMTR ( Center for International Blood & Marrow Transplant Research ), sono stati identificati i pazienti adulti con linfoma DLBCL che hanno ricevuto un trattamento trapianto HCT autologo ( 2013-2019 ) o terapia CAR-T con Axicabtagene ciloleucel ( Axi-cel; Yescarta ) ( 2018-2019 ) mentre si trovavano in risposta parziale mediante tomografia computerizzata o tomografia a emissione di positroni.

Sono stati confrontati gli esiti clinici tra le due coorti utilizzando modelli di regressione univariati e multivariati dopo aggiustamento per fattori clinici e di base rilevanti.

Nell'analisi univariata, la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) a 2 anni ( 52% vs 42%; P=0.1 ) e il tasso di mortalità non-da-recidiva a 100 giorni ( 4% vs 2%; P=0.3 ) non sono risultati diversi tra le due coorti, ma il consolidamento con il trapianto auto-HCT è stato associato a un tasso più basso di recidiva / progressione ( 40% vs 53%; P=0.05 ) e a una sopravvivenza globale ( OS ) maggiore ( 69% vs 47%; P=0.004 ) a 2 anni.

Nell'analisi di regressione multivariata, il trattamento con trapianto auto-HCT è risultato associato a un rischio significativamente più basso di tasso di recidiva / progressione ( hazard ratio, HR=1.49; P=0.01 ) e a una superiore sopravvivenza globale ( HR=1.63; P=0.008 ).

Nei pazienti con linfoma diffuso a grandi cellule B e risposta parziale dopo terapia di salvataggio, il trattamento con trapianto HCT autologo è risultato associato a una minore incidenza di recidiva e a una maggiore sopravvivenza globale rispetto alal terapia CAR-T.
Questi dati supportano il ruolo del trapianto auto-HCT come standard di cura nei pazienti idonei al trapianto con linfoma diffuso a grandi cellule B recidivante e risposta porziale dopo terapia di salvataggio. ( Xagena2022 )

Shadman M et al, Blood 2022; 139: 1330-1339

Emo2022 Onco2022 Med2022 Farma2022


Indietro